Ho scritto su cosa sono le collane allattamento in questo post ora voglio fare il punto sui materiali da usare e su come valutare la collane in base ai materiali usati.

Quando scelgo i materiali per le collane penso sempre al mio bimbo e mi chiedo se lo lascerei giocare e mettere in bocca la collana fatta con questi materiali.

Per me in primo luogo non devono essere tossici e di sicura provenienza, impossibili da strappare e lavabili.

Le collane allattamento classiche sono fatte di perline in legno non trattato ricoperte di cotone.

Nelle collane più orientate alla dentizione aggiungo anche materiali in silicone.

Legno, silicone e ...

Legno e silicone sono perfetti per alleviare i dolori della dentizione e togliere il prurito perchè sono una combinazione di materiali morbidi e materiali duri.

Quando pensiamo ad una collana per la dentizione, pensiamo a qualcosa che deve essere rosicchiato e morso. 

Occorre quindi porre attenzione sulla qualità dei materiali.

Il legno è importante che sia non trattato perchè se fosse trattato con agenti chimici questi potrebbero essere assorbiti dal bambino.

Alle volte mi è stato chiesto come mai alcuni tipi di legno ( ginepro e quercia ) sono lucidi. La risposta è che vengono lucidati con cera d'api, quindi in maniera totalmente naturale, infatti col tempo diventeranno più opache.

Il silicone ha delle certificazioni di qualità che ne consentono l'uso e, in particolare ci garantiscono che il prodotto sia BPA free.

Cotone e lino

Il cotone è una fibra naturale di per sè che viene usato dall'uomo da migliaia di anni. La mia accortezza su questo materiale è quello di sceglierlo di prima qualità perchè sia colorato in maniera non tossica e che sia resistente. 

Resistente significa essere sicuri che non si usuri e che non si rompa improvvisamente.

Per alcune collane uso anche il lino non trattato e senza coloranti che ha un alta resistenza. Purtroppo è molto difficile da lavorare all'uncinetto e costa un po' di più.

Attenzione ai materiali!

Quello che ho scritto sono le considerazioni che faccio quando penso ai materiali da usare. Guardando in giro noto che non tutti hanno tutte queste preoccupazioni.

Quindi, al di là che vi piacciano o meno le mie cose, quando acquistate una collana ponetevi i dubbi che mi sono posta e chiedete al venditore se non siete sicure!

Noto che alcune collane hanno perline chiaramente ricoperte in Cina e quindi fatte con un filato di origine sconosciuta. Purtroppo neanche il prezzo aiuta dividere quali siano!

Ti è piaciuto questo post? Condividilo!