Spesso le mie grate clienti mi taggono nei post di ricerca delle collane da allattamento dove vedo sempre aumentare il numero delle produttrici. Purtroppo maggior parte dei materiali proviene dalla Cina e vengono comprati su un famoso sito. Ma nonostante ciò nella descrizione dei loro prodotti vedo le parole come "certificati" e "Germania". NON È VERO. Non c'è niente di male di comprare in Cina ma non puoi ingannare i clienti. Poi c'è anche il discorso della qualità perché non sappiamo di che materiali sono, che coloranti sono stati usati e in che condizioni fatti.

Per questo motivo ho deciso di scrivere come distinguere una collana da allattamento o un portaciuccio fatti dai materiali cinesi o quelli europei.

1️⃣ Una produttrice può usare solo il legno cinese, le perline all'uncinetto ricopre lei con un cotone si spera italiano. In questo caso le figure in legno sono sempre uguali da tutte le produttrici (soliti unicorni, elefanti, stelle, tartarughe, cuori etc.) Orribili cuoricini in legno anonimo. Le perline in legno sono senza striature di legno, a volte levigate male.

2️⃣ Una produttrice può usare sia le parti in legno che le perline ricoperte all'uncinetto provenienti dalla Cina. È il caso più diffuso ma le collane sono ancora più pericolose. Perché non sappiamo niente sui filati usati, coloranti, ambiente di lavoro. Le coperture delle palline spesso si sciupano mordendole e perdono pezzettini di filo perché sono fatti dai filati scadenti. Io la mia prima collana fatta quasi quattro anni fa ce l'ho ancora ❤️

Per capire se le perline sono fatte in Italia guardate attentamente i prodotti dell'artigiana. Di solito le creative non si fermano a fare solo le perline e se sanno veramente lavorare all'uncinetto troverete sicuramente altre cosine carine fatte da loro.Avete esperienza con l'acquisto di collane di scarsa qualità?